Coniuga i verbi al presente dell’indicativo.

Paolo Conte (nascere) ____________ il 6 gennaio 1937 e già da adolescente (coltivare) ____________ la passione per il jazz classico americano, suonando il vibrafono in piccoli complessi della sua città, Asti. (Scrivere) ____________ soprattutto canzoni suggestionate dal cinema, dalla letteratura, dalla vita. In parallelo Conte (intraprendere) ____________ anche la carriera di avvocato.

Nella metà degli anni ’60 (scrivere) ____________ una serie di canzoni portate al successo da grandi interpreti della musica italiana: “Azzurro” per Adriano Celentano, “Insieme a te non ci sto più” per Caterina Caselli, “Tripoli ’69” per Patty Pravo e altre ancora.

Nel 1974 (pubblicare) ____________ il primo album, omonimo, cui segue un secondo LP, nel 1975, intitolato ancora “Paolo Conte”. Nel 1981 (presentare) ____________ al Club Tenco il nuovo album, “Paris Milonga” e nel 1982 pubblica “Appunti di viaggio”.

Dopo due anni di silenzio (iniziare) ____________ inizia a suonare in Francia, conquistando il pubblico d’oltralpe: i francesi (impazzire) ____________ per Paolo Conte, consacrandolo di fatto autore di culto ben prima degli italiani. La tournee viene registrata e dà vita all’album “Concerti”, pubblicato nel 1985.

In seguito (uscire) ____________ il doppio album “Aguaplano” del 1987 e nel 1990  “Parole d’amore scritte a macchina” cui segue “Novecento” nel 1992: i dischi (essere) ____________ pieni di sonorità hot jazz proprie della scena musicale americana.

Check your answers at: https://passione-italiana.co.uk/present-tense/